Live Support My forum, my way! Il forum dei newsgroup: Film » [brave persone] Ron Meyer, presidente della Universal
My forum, my way! Il forum dei newsgroup
Fast Uncompromising Discussions.Newsgroup FUDforum will get your users talking.

Loading
Utenti      F.A.Q.    Registrati    Login    Home
Home » Cinema » Film » [brave persone] Ron Meyer, presidente della Universal
[brave persone] Ron Meyer, presidente della Universal [messaggio #137815] mer, 09 novembre 2011 11:09 Messaggio successivo
Roberto  è attualmente disconnesso Roberto
Messaggi: 892
Registrato: maggio 2009
Senior Member
http://www.fantascienza.com/magazine/notizie/15788/cowboys-a nd-aliens-fa-schifo/

copio/incollo:

È un periodo di assoluta e a tratti eccessiva sincerità nel mondo del
cinema americano. Ad aprire le danze è stato Robert Downey jr quando ha
espresso i suoi dubbi sul Iron Man 2, seguito poi dal mea culpa di McG
per Terminator Salvation. Ma in questi giorni, Ron Meyer, presidente
della Universal, ha deciso di ammettere gli errori della Universal
senza tanti complimenti.



Mentre presenziava al Savannah Film Festival per parlare con gli
studenti e gli insegnanti del Savannah College of Arts & Design, ha
raccontato qualcosa dei suoi esordi e si è poi spostato sulle scelte
meno indovinate compiute dalla sua casa di produzione: "Abbiamo
realizzato film come A beautiful mind, ma non abbiamo mai ripetuto il
miracolo. Questa è la parte triste. È ottimo vincere premi e guadagnare
facendo film che ti piacciono, ma il primo impegno è pur sempre il
successo al botteghino e poi preoccuparti di quello che fai".



Meyer appartiene alla schiera di chi non è entusiasta del 3D: "Non sono
tra quelli che pensano che tutti i film dovrebbero essere in 3D. Può
capitare che alcuni film abbiano senso con quel formato: quando la
Warner lanciò Viaggio al centro della terra, il formato tridimensionale
si adattava perfettamente, senza di esso il film non avrebbe avuto
senso". E porta il paragone su Avatar: "Non tutti possiamo permetterci
i mezzi e i budget sostenuti da James Cameron con Avatar e
personalmente credo che il 3D abbia dei pregi, ma sono molto limitati.
La gente dovrebbe essere cauta prima di cascare nella sua trappola".



Poi, senza peli sulla lingua, racconta: "Abbiamo fatto un sacco di
shitty movies e ognuno di loro mi ha spezzato il cuore. Uno dei
peggiori mai realizzati è Wolfman (peraltro girato proprio a Savannah),
che insieme a Babe 2 è uno dei più shitty film che abbiamo mai fatto".



E riguardo Cowboys and Aliens: "Il film non era abbastanza buono.
Dimenticatevi tutte le persone intelligenti coinvolte nella produzione:
non era buono affatto. Tutte quelle creature che saltellavano in giro
erano una schifezza. Io penso che fosse un film mediocre e che tutti
abbiamo fatto un lavoro mediocre".



E considerato che con un budget di 163 milioni il film ne ha incassati
nel mondo 171: "Non si meritava niente di più. Land of the lost (fiasco
dell'anno scorso con Will Ferrell) non meritava di più. Scott Pilgrim
meritava molto di più ma non ha saputo colpire l'immaginario del
pubblico. Ma non ci è costato molto e non è stata una gran perdita. Ma
Cowyboys & Aliens è stata una grossa perdita. Abbiamo mancato il
bersaglio, sbagliato tutto. Lo abbiamo realizzato male ed è tutta colpa
nostra. Io per primo mi prendo la responsabilità del risultato, ma
abbiamo fatto tutti un lavoro mediocre e ne abbiamo pagato il prezzo.
Succede. Le persone coinvolte erano piene di talento, non potevi avere
persone più talentuose in Cowboys & Aliens. Ma evidentemente ci
vogliono dieci persone intelligenti e talentuose per fare un film
mediocre".



Per lo stesso motivo "abbiamo lasciato perdere progetti come Le
montagne della follia e The Dark Tower. Abbiamo considerato la parte
economica e non aveva alcun senso per noi quello che avremmo investito
rispetto a ciò che avremmo avuto indietro. Non erano abbastanza sicuri
per noi e questo è il motivo per cui non li abbiamo confermati".



Meyer, presidente della Universal da ben diciassette anni, figlio di
ebrei scampati alla Germania nazista, ha cominciato la sua carriera
come agente in quel di Hollywood. Ed è una persona a dir poco diretta.
Siete d'accordo con il suo punto di vista?
-----------------------------------------------


personalmente non ho visto Cowboys and Aliens, ma sono d'accordo con la
filosofia che viene fuori dal discorso di Meyer: facciamo merda e lo
sappiamo. Tuttavia (a parte che "Wolfman" non lo ritengo pessimo,
tutt'altro), è pur vero che è questa gente a gestire la giostra,
rendersi conto della merda prodotta non serve a niente se poi si
continua sulla stessa china. Cmq è già un primo passo.
Re: [brave persone] Ron Meyer, presidente della Universal [messaggio #137837 è una risposta a message #137815] mer, 09 novembre 2011 12:00 Messaggio precedenteMessaggio successivo
Yusaku-san  è attualmente disconnesso Yusaku-san
Messaggi: 38
Registrato: novembre 2010
Member
Il Wed, 09 Nov 2011 11:09:15 +0100, Roberto ha scritto:

> http://www.fantascienza.com/magazine/notizie/15788/cowboys-a nd-aliens-fa-schifo/


cut

in generale potrebbero cassare i film
arvel... almeno liberiamo sale per qualche altro film, non dico capolavori,
ma almeno un po' meglio.

E scusate ma sono ancora incazzato per essere dovuto andare a vedere
Arriety alle 10 di mattina, perchè nel pomeriggio le sale erano occupate
dai vari Thor, Cap America e roba del genere.
Re: [brave persone] Ron Meyer, presidente della Universal [messaggio #137838 è una risposta a message #137815] mer, 09 novembre 2011 12:03 Messaggio precedenteMessaggio successivo
Andrea Maderna  è attualmente disconnesso Andrea Maderna
Messaggi: 63
Registrato: febbraio 2011
Member
Il 09/11/2011 11:09, Roberto ha scritto:


> personalmente non ho visto Cowboys and Aliens, ma sono d'accordo con la
> filosofia che viene fuori dal discorso di Meyer: facciamo merda e lo
> sappiamo. Tuttavia (a parte che "Wolfman" non lo ritengo pessimo,
> tutt'altro),


Ultimamente andiamo poco d'accordo, Wolfman l'ho trovato terribile.
Per altro se non ricordo male tu avevi scritto cose positive su Iron Man
2, quindi mi sa che hai proprio gusti diversi da quelli di Meyer.

Il discorso generale, però, è apprezzabile, anche se comunque a conti
fatti le conclusioni son sempre quelle: hanno abbandonato Le montagne
della follia e The Dark Tower non perché promettessero di venir fuori
film brutti, ma perché temevano di non farci soldi. :)
Re: [brave persone] Ron Meyer, presidente della Universal [messaggio #137839 è una risposta a message #137838] mer, 09 novembre 2011 12:07 Messaggio precedenteMessaggio successivo
Roberto  è attualmente disconnesso Roberto
Messaggi: 892
Registrato: maggio 2009
Senior Member
Andrea Maderna ha pensato forte :
> Il 09/11/2011 11:09, Roberto ha scritto:
>
>
>> personalmente non ho visto Cowboys and Aliens, ma sono d'accordo con la
>> filosofia che viene fuori dal discorso di Meyer: facciamo merda e lo
>> sappiamo. Tuttavia (a parte che "Wolfman" non lo ritengo pessimo,
>> tutt'altro),
>
>
> Ultimamente andiamo poco d'accordo, Wolfman l'ho trovato terribile.

ha avuto varie traversie produttive, ma ha i suoi buoni momenti,
secondo me.

> Per altro se non ricordo male tu avevi scritto cose positive su Iron Man 2,

sì, penso che fra tutte le minchiate fumettose, i due Iron Man siano
tra i meno peggio. Ma il merito è di Robert Downey jr, suppongo.

> quindi mi sa che hai proprio gusti diversi da quelli di Meyer.

come ho detto, di Meyer condivido più la filosofia che i giudizi sui
singoli film. Siamo cmq d'accordo che Land of lost era orribile. :-)

> Il discorso generale, però, è apprezzabile, anche se comunque a conti fatti
> le conclusioni son sempre quelle: hanno abbandonato Le montagne della follia
> e The Dark Tower non perché promettessero di venir fuori film brutti, ma
> perché temevano di non farci soldi. :)

appunto. Questi super-produttori appartengono tutti alla stessa razza,
predicano bene e razzolano male, quindi il suo intervento possiamo
prenderlo come una curiosità giornalistica, niente di più.

R.
Re: [brave persone] Ron Meyer, presidente della Universal [messaggio #137840 è una risposta a message #137815] mer, 09 novembre 2011 12:33 Messaggio precedenteMessaggio successivo
karamazov  è attualmente disconnesso karamazov
Messaggi: 356
Registrato: gennaio 2011
Senior Member
Il 11/9/2011, Roberto ha detto :

> Per lo stesso motivo "abbiamo lasciato perdere progetti come Le montagne
> della follia e The Dark Tower. Abbiamo considerato la parte economica e non
> aveva alcun senso per noi quello che avremmo investito rispetto a ciò che
> avremmo avuto indietro. Non erano abbastanza sicuri per noi e questo è il
> motivo per cui non li abbiamo confermati".
>
>
>
> Meyer, presidente della Universal da ben diciassette anni, figlio di ebrei
> scampati alla Germania nazista, ha cominciato la sua carriera come agente in
> quel di Hollywood. Ed è una persona a dir poco diretta. Siete d'accordo con
> il suo punto di vista?
> -----------------------------------------------
>
>
> personalmente non ho visto Cowboys and Aliens, ma sono d'accordo con la
> filosofia che viene fuori dal discorso di Meyer: facciamo merda e lo
> sappiamo. Tuttavia (a parte che "Wolfman" non lo ritengo pessimo,
> tutt'altro), è pur vero che è questa gente a gestire la giostra, rendersi
> conto della merda prodotta non serve a niente se poi si continua sulla stessa
> china. Cmq è già un primo passo.

C&A è stata una mazzata in effetti (anch'io non l'ho ancora visto)
di quelle che a un produttore fanno riconsiderare la vita, l'universo e
tutto quanto.
più che un'autocritica mi sembra una presa d'atto che il
successo o l'insuccesso di un film sono determinati
in larga misura dal caso (meyer non ha citato gli svariati
shitty movies realizzati dalla universal che hanno incassato
pile di dollaroni).
su Lovecraft hanno fatto bene, sarebbe stato un bagno di sangue,
autore non blockbusterizzabile.
stabilito che a beautiful mind è una cagata mentre land of
the lost mi ha regalato almeno un paio di risate (adoro la comicità
surreale di will farrell), per quel che riguarda
i film dello scorso anno, più che di wolfman (non riuscito
ma con alcune cose da salvare) dovrebbe vergognarsi
di green zone e skyline.
Re: [brave persone] Ron Meyer, presidente della Universal [messaggio #137844 è una risposta a message #137839] mer, 09 novembre 2011 13:52 Messaggio precedenteMessaggio successivo
Sleepers  è attualmente disconnesso Sleepers
Messaggi: 30
Registrato: aprile 2011
Member
Roberto wrote:

>> Per altro se non ricordo male tu avevi scritto cose positive su Iron Man 2,
>
>sì, penso che fra tutte le minchiate fumettose, i due Iron Man siano
>tra i meno peggio.

Quando sono andato al cinema per IronMan1 sono uscito con il desiderio
di rivederlo (in lingua originale), infatti ho preso il DVD; quel disco
tuttora entra abbastanza ciclicamente nel lettore.

IM2 invece l'ho visto due volte (ita prima, eng poi), ma non mi ha preso
particolarmente e giace lì semi-dimenticato; neanche la tentazione di
ammirare Scarlett ottiene il risultato di disseppellirlo, anche se
Rourke come villain mi pareva centrato.

>Ma il merito è di Robert Downey jr, suppongo.

Grandioso nel primo, appannato nel secondo (IMVHO).

--
Ciao, Alessio - http://www.sleepers.it

Materiale in italiano per Agent: http://agentit.altervista.org/
Re: [brave persone] Ron Meyer, presidente della Universal [messaggio #137873 è una risposta a message #137844] mer, 09 novembre 2011 16:06 Messaggio precedenteMessaggio successivo
karamazov  è attualmente disconnesso karamazov
Messaggi: 356
Registrato: gennaio 2011
Senior Member
Dopo dura riflessione, Sleepers ha scritto :
> Roberto wrote:
>
>>> Per altro se non ricordo male tu avevi scritto cose positive su Iron Man 2,
>>
>> sì, penso che fra tutte le minchiate fumettose, i due Iron Man siano
>> tra i meno peggio.
>
> Quando sono andato al cinema per IronMan1 sono uscito con il desiderio
> di rivederlo (in lingua originale), infatti ho preso il DVD; quel disco
> tuttora entra abbastanza ciclicamente nel lettore.
>
> IM2 invece l'ho visto due volte (ita prima, eng poi), ma non mi ha preso
> particolarmente e giace lì semi-dimenticato; neanche la tentazione di
> ammirare Scarlett ottiene il risultato di disseppellirlo, anche se
> Rourke come villain mi pareva centrato.


quoto, carino il primo, senza capo nè coda il 2.
Re: [brave persone] Ron Meyer, presidente della Universal [messaggio #137875 è una risposta a message #137840] mer, 09 novembre 2011 17:30 Messaggio precedenteMessaggio successivo
Roberto  è attualmente disconnesso Roberto
Messaggi: 892
Registrato: maggio 2009
Senior Member
Dopo dura riflessione, karamazov ha scritto :

> più che di wolfman (non riuscito
> ma con alcune cose da salvare) dovrebbe vergognarsi
> di green zone e skyline.

quoto. Poi c'è da dire un'altra cosa.
La Universal fa i blu-ray senza spendere troppo. Sono dei veri squali
famelici, fanno uscire edizione "provvisorie" per lucrarci il più
possibile. Per Jurassic Park hanno usato gli stessi master su cui
poteva contare mia nonna, e infatti ho lasciato il cofanetto sullo
scaffale. Stesso discorso per tanti altri titoli, e se osano fare la
stessa per "E.T." m'incazzo di brutto (non che la mia incazzatura possa
fare molto, ahimè).

R.
Re: [brave persone] Ron Meyer, presidente della Universal [messaggio #138077 è una risposta a message #137839] gio, 10 novembre 2011 10:17 Messaggio precedenteMessaggio successivo
Andrea Maderna  è attualmente disconnesso Andrea Maderna
Messaggi: 63
Registrato: febbraio 2011
Member
Il 09/11/2011 12:07, Roberto ha scritto:
> Andrea Maderna ha pensato forte :
>> Il 09/11/2011 11:09, Roberto ha scritto:
>>
>>
>>> personalmente non ho visto Cowboys and Aliens, ma sono d'accordo con la
>>> filosofia che viene fuori dal discorso di Meyer: facciamo merda e lo
>>> sappiamo. Tuttavia (a parte che "Wolfman" non lo ritengo pessimo,
>>> tutt'altro),
>>
>>
>> Ultimamente andiamo poco d'accordo, Wolfman l'ho trovato terribile.
>
> ha avuto varie traversie produttive, ma ha i suoi buoni momenti, secondo
> me.


Mah, le traversie produttive sono una curiosità interessante, ma non è
che mentre lo guardo penso a quelle. Non so, io sono andato a vederlo
con tutta la buona volontà, l'ottimismo e la voglia di cogliere i lati
positivi che mi contraddistinguono quando vado a vedere un film horror,
ma, a parte il fatto che guardare (e sentir parlare!) Emily Blunt è per
me sempre un piacere, l'ho trovato disarmante. :)


>> Per altro se non ricordo male tu avevi scritto cose positive su Iron
>> Man 2,
>
> sì, penso che fra tutte le minchiate fumettose, i due Iron Man siano tra
> i meno peggio. Ma il merito è di Robert Downey jr, suppongo.


Sì, chiedevo più che altro perché ricordo che l'avevi trovato
addirittura più interessante del primo, abbastanza in controtendenza.
Fra l'altro ricordo anche che all'epoca concordavo, ma dopo averli
rivisti di recente a breve distanza l'uno dall'altro, per quanto resti
dell'idea che come tematice, "in potenza", il secondo sia più
interessante, l'ho anche trovato in effetti meno riuscito nel complesso.



>> Il discorso generale, però, è apprezzabile, anche se comunque a conti
>> fatti le conclusioni son sempre quelle: hanno abbandonato Le montagne
>> della follia e The Dark Tower non perché promettessero di venir fuori
>> film brutti, ma perché temevano di non farci soldi. :)
>
> appunto. Questi super-produttori appartengono tutti alla stessa razza,
> predicano bene e razzolano male, quindi il suo intervento possiamo
> prenderlo come una curiosità giornalistica, niente di più.


Sì, poi mi sembra anche poco carino nei confronti della gente che lavora
per lui affermare pubblicamente che hanno fatto film di merda. Insomma,
un minimo di tatto. :D
Re: [brave persone] Ron Meyer, presidente della Universal [messaggio #138214 è una risposta a message #137815] gio, 10 novembre 2011 20:34 Messaggio precedenteMessaggio successivo
Tot  è attualmente disconnesso Tot
Messaggi: 79
Registrato: novembre 2010
Member
> copio/incollo:
>
> È un periodo di assoluta e a tratti eccessiva sincerità nel mondo del
> cinema americano. Ad aprire le danze è stato Robert Downey jr quando ha
> espresso i suoi dubbi sul Iron Man 2, seguito poi dal mea culpa di McG per
> Terminator Salvation. Ma in questi giorni, Ron Meyer, presidente della
> Universal, ha deciso di ammettere gli errori della Universal senza tanti
> complimenti.
>
>
>
> Mentre presenziava al Savannah Film Festival per parlare con gli studenti
> e gli insegnanti del Savannah College of Arts & Design, ha raccontato
> qualcosa dei suoi esordi e si è poi spostato sulle scelte meno indovinate
> compiute dalla sua casa di produzione: "Abbiamo realizzato film come A
> beautiful mind, ma non abbiamo mai ripetuto il miracolo. Questa è la parte
> triste. È ottimo vincere premi e guadagnare facendo film che ti piacciono,
> ma il primo impegno è pur sempre il successo al botteghino e poi
> preoccuparti di quello che fai".
>
>
>
> Meyer appartiene alla schiera di chi non è entusiasta del 3D: "Non sono
> tra quelli che pensano che tutti i film dovrebbero essere in 3D. Può
> capitare che alcuni film abbiano senso con quel formato: quando la Warner
> lanciò Viaggio al centro della terra, il formato tridimensionale si
> adattava perfettamente, senza di esso il film non avrebbe avuto senso". E
> porta il paragone su Avatar: "Non tutti possiamo permetterci i mezzi e i
> budget sostenuti da James Cameron con Avatar e personalmente credo che il
> 3D abbia dei pregi, ma sono molto limitati. La gente dovrebbe essere cauta
> prima di cascare nella sua trappola".
>
>
>
> Poi, senza peli sulla lingua, racconta: "Abbiamo fatto un sacco di shitty
> movies e ognuno di loro mi ha spezzato il cuore. Uno dei peggiori mai
> realizzati è Wolfman (peraltro girato proprio a Savannah), che insieme a
> Babe 2 è uno dei più shitty film che abbiamo mai fatto".
>
>
>
> E riguardo Cowboys and Aliens: "Il film non era abbastanza buono.
> Dimenticatevi tutte le persone intelligenti coinvolte nella produzione:
> non era buono affatto. Tutte quelle creature che saltellavano in giro
> erano una schifezza. Io penso che fosse un film mediocre e che tutti
> abbiamo fatto un lavoro mediocre".
>
>
>
> E considerato che con un budget di 163 milioni il film ne ha incassati nel
> mondo 171: "Non si meritava niente di più. Land of the lost (fiasco
> dell'anno scorso con Will Ferrell) non meritava di più. Scott Pilgrim
> meritava molto di più ma non ha saputo colpire l'immaginario del pubblico.
> Ma non ci è costato molto e non è stata una gran perdita. Ma Cowyboys &
> Aliens è stata una grossa perdita. Abbiamo mancato il bersaglio, sbagliato
> tutto. Lo abbiamo realizzato male ed è tutta colpa nostra. Io per primo mi
> prendo la responsabilità del risultato, ma abbiamo fatto tutti un lavoro
> mediocre e ne abbiamo pagato il prezzo. Succede. Le persone coinvolte
> erano piene di talento, non potevi avere persone più talentuose in Cowboys
> & Aliens. Ma evidentemente ci vogliono dieci persone intelligenti e
> talentuose per fare un film mediocre".
>
>
>
> Per lo stesso motivo "abbiamo lasciato perdere progetti come Le montagne
> della follia e The Dark Tower. Abbiamo considerato la parte economica e
> non aveva alcun senso per noi quello che avremmo investito rispetto a ciò
> che avremmo avuto indietro. Non erano abbastanza sicuri per noi e questo è
> il motivo per cui non li abbiamo confermati".
>
>
>
> Meyer, presidente della Universal da ben diciassette anni, figlio di ebrei
> scampati alla Germania nazista, ha cominciato la sua carriera come agente
> in quel di Hollywood. Ed è una persona a dir poco diretta. Siete d'accordo
> con il suo punto di vista?
> -----------------------------------------------
>
>
> personalmente non ho visto Cowboys and Aliens, ma sono d'accordo con la
> filosofia che viene fuori dal discorso di Meyer: facciamo merda e lo
> sappiamo. Tuttavia (a parte che "Wolfman" non lo ritengo pessimo,
> tutt'altro), è pur vero che è questa gente a gestire la giostra, rendersi
> conto della merda prodotta non serve a niente se poi si continua sulla
> stessa china. Cmq è già un primo passo.
>

tanto poi tanta bullshit viene imposta a Paesi del 3° e 4° mondo e
programmati during the peak times, possibilmente ad adolescenti, anziani,
malati... I soldi non vengono buttati via.. Walker Texas docet... Quanto
alla qualità, quale sarebbe poi the prime movie che hanno prodotto...? Mi
pare che The Hustler, Blues Brothers, American Graffiti, The Raiders I (che
funziona solo sul grande schermo), Serpico e The Magnificent Seven sono roba
prima di lui... Andasse a vendere i diamanti ad Amsterdam, se è capace... Lo
desse a me, il posto suo che parlo inglese meglio de lui...

T&P
Re: [brave persone] Ron Meyer, presidente della Universal [messaggio #138544 è una risposta a message #137815] ven, 11 novembre 2011 13:26 Messaggio precedenteMessaggio successivo
Alessandro  è attualmente disconnesso Alessandro
Messaggi: 147
Registrato: aprile 2009
Senior Member
"Roberto" <returning@alice.it> ha scritto nel messaggio
news:j9djib$qlt$1@weretis.net...
> http://www.fantascienza.com/magazine/notizie/15788/cowboys-a nd-aliens-fa-schifo/
>
> copio/incollo:
>
> È un periodo di assoluta e a tratti eccessiva sincerità nel mondo del
> cinema americano.

Chapeau al coraggio della sincerità.
Persino negli USA non tutto è acriticamente asservito al Dio dollaro,
qualcuno ha il coraggio di ammettere le schifezze che il 'sistema' porta a
fare.
Re: [brave persone] Ron Meyer, presidente della Universal [messaggio #138545 è una risposta a message #138544] ven, 11 novembre 2011 13:52 Messaggio precedente
Andrea Maderna  è attualmente disconnesso Andrea Maderna
Messaggi: 63
Registrato: febbraio 2011
Member
Il 11/11/2011 13:26, Alessandro ha scritto:
>
> "Roberto" <returning@alice.it> ha scritto nel messaggio
> news:j9djib$qlt$1@weretis.net...
>> http://www.fantascienza.com/magazine/notizie/15788/cowboys-a nd-aliens-fa-schifo/
>>
>>
>> copio/incollo:
>>
>> È un periodo di assoluta e a tratti eccessiva sincerità nel mondo del
>> cinema americano.
>
> Chapeau al coraggio della sincerità.
> Persino negli USA non tutto è acriticamente asservito al Dio dollaro,
> qualcuno ha il coraggio di ammettere le schifezze che il 'sistema' porta
> a fare.


Sì, in effetti lui è criticamente asservito al Dio dollaro. È comunque
un po' meglio, via, almeno c'è consapevolezza dichiarata.
Argomento precedente:conto alla rovescia: si accettano scommesse
Argomento successivo:titolo film con Charles Bronson
Vai al forum:
  


Ora corrente: mar mag 24 19:39:08 CEST 2022

Tempo totale richiesto per generare la pagina: 0.01361 secondi
.:: Contatti :: Home ::.

Powered by: FUDforum 3.0.2.
Copyright ©2001-2010 FUDforum Bulletin Board Software

Live Support