Live Support My forum, my way! Il forum dei newsgroup: Linux » OT - La Lista dei grandi 'informatici'
My forum, my way! Il forum dei newsgroup
Fast Uncompromising Discussions.Newsgroup FUDforum will get your users talking.

Loading
Utenti      F.A.Q.    Registrati    Login    Home
Home » Computer » Linux » OT - La Lista dei grandi 'informatici'
OT - La Lista dei grandi 'informatici' [messaggio #126001] gio, 06 ottobre 2011 14:26 Messaggio successivo
luke78  è attualmente disconnesso luke78
Messaggi: 34
Registrato: novembre 2010
Member
Comincio io, con qualche nome "sparato" la che mi viene in mente:

Vabbè partiamo da un tal .. Linus Torvalds (e chi cazz'è?) ;)

Poi:
Linguaggio C e non solo
Brian Kernighan
http://en.wikipedia.org/wiki/Brian_Kernighan
Dennis Ritchie
http://en.wikipedia.org/wiki/Dennis_Ritchie



Commodore
Jack Tramiel
http://en.wikipedia.org/wiki/Jack_Tramiel
(è vero è più un imprenditore .. però... )

ah ops, ora vedo questo link
http://en.wikipedia.org/wiki/List_of_computer_scientists
Re: OT - La Lista dei grandi 'informatici' [messaggio #126003 è una risposta a message #126001] gio, 06 ottobre 2011 14:49 Messaggio precedenteMessaggio successivo
ZioDave  è attualmente disconnesso ZioDave
Messaggi: 77
Registrato: novembre 2010
Member
Il 06/10/2011 14:26, luke78 ha scritto:
> Comincio io, con qualche nome "sparato" la che mi viene in mente:
>
> Vabbè partiamo da un tal .. Linus Torvalds (e chi cazz'è?) ;)

Grazie a costui, riuscivo a connettere le bbs della lontana Australia
quando da noi internet non era ancora nata..

http://lea.hamradio.si/~s53mv/


--
Il problema del capitalismo è che il padrone è troppo ingordo.
Re: OT - La Lista dei grandi 'informatici' [messaggio #126062 è una risposta a message #126001] gio, 06 ottobre 2011 15:08 Messaggio precedenteMessaggio successivo
verdi  è attualmente disconnesso verdi
Messaggi: 5
Registrato: ottobre 2011
Junior Member
Il 06/10/2011 14:26, luke78 ha scritto:
> Comincio io, con qualche nome "sparato" la che mi viene in mente:
>
Sparo per sparo, tra informatici e precursori, Pascal, Babbage, Von
Neumann...
Re: OT - La Lista dei grandi 'informatici' [messaggio #126064 è una risposta a message #126001] gio, 06 ottobre 2011 15:27 Messaggio precedenteMessaggio successivo
Daveeno (was: uno)  è attualmente disconnesso Daveeno (was: uno)
Messaggi: 9
Registrato: ottobre 2011
Junior Member
Siete dei volgari sessisti :-)

Nessuno che nomini Augusta Ada Byron, duchessa
di Lovelace, la prima programmatrice (il linguaggio
ADA prende da lei il suo nome).
Re: OT - La Lista dei grandi 'informatici' [messaggio #126065 è una risposta a message #126003] gio, 06 ottobre 2011 15:30 Messaggio precedenteMessaggio successivo
Daveeno (was: uno)  è attualmente disconnesso Daveeno (was: uno)
Messaggi: 9
Registrato: ottobre 2011
Junior Member
ZioDave wrote:

> Grazie a costui, riuscivo a connettere le bbs della lontana Australia
> quando da noi internet non era ancora nata..
>
> http://lea.hamradio.si/~s53mv/

Le frequenze del packet radio ormai sono solo
silenzio °-(
--
http://daveeno.carbonmade.com
Re: OT - La Lista dei grandi 'informatici' [messaggio #126066 è una risposta a message #126064] gio, 06 ottobre 2011 15:33 Messaggio precedenteMessaggio successivo
Daveeno (was: uno)  è attualmente disconnesso Daveeno (was: uno)
Messaggi: 9
Registrato: ottobre 2011
Junior Member
Daveeno (was: uno) wrote:

> ... duchessa

ehm ... contessa

--
http://daveeno.carbonmade.com
Re: OT - La Lista dei grandi 'informatici' [messaggio #126068 è una risposta a message #126003] gio, 06 ottobre 2011 16:16 Messaggio precedenteMessaggio successivo
nntp.aioe.org  è attualmente disconnesso nntp.aioe.org
Messaggi: 38
Registrato: giugno 2009
Member
> Il 06/10/2011 14:26, luke78 ha scritto:
> > Comincio io, con qualche nome "sparato" la che mi viene in mente:
> >
> > Vabb partiamo da un tal .. Linus Torvalds (e chi cazz'?) ;)
>
> Grazie a costui, riuscivo a connettere le bbs della lontana Australia
> quando da noi internet non era ancora nata..

quando ci si collegava al costo di una telefonata urbana (per i pi
fortunati) o extra-urbana(per i sfigati) con il modem a 4800 o 9600... eheh

quanti anni che sono passati :-)

ciauz
Re: OT - La Lista dei grandi 'informatici' [messaggio #126176 è una risposta a message #126003] gio, 06 ottobre 2011 20:31 Messaggio precedenteMessaggio successivo
GbMax78  è attualmente disconnesso GbMax78
Messaggi: 1475
Registrato: dicembre 2010
Senior Member
> Grazie a costui, riuscivo a connettere le bbs della lontana Australia
> quando da noi internet non era ancora nata..
>
> http://lea.hamradio.si/~s53mv/

Perdona l'ignoranza potresti essere piu' preciso o meglio piu'
comprensibile ai non addetti ai lavori ?! :)

Ho visto il sito è per chi non è del settore non è semplicissimo !

Saluti.
GbMax78
Re: OT - La Lista dei grandi 'informatici' [messaggio #126177 è una risposta a message #126065] gio, 06 ottobre 2011 20:33 Messaggio precedenteMessaggio successivo
ZioDave  è attualmente disconnesso ZioDave
Messaggi: 77
Registrato: novembre 2010
Member
Il 06/10/2011 15:30, Daveeno (was: uno) ha scritto:
> ZioDave wrote:
>
>> Grazie a costui, riuscivo a connettere le bbs della lontana Australia
>> quando da noi internet non era ancora nata..
>>
>> http://lea.hamradio.si/~s53mv/
>
> Le frequenze del packet radio ormai sono solo
> silenzio °-(
Bei ricordi, ma era pur verso che quando inviavi una richiesta, poi
dovevi solo sperare di avere una risposta in un tempo spesso non
definito.. :-)

Comunque a 144.800 il servizio aprs è attivo e ben funzionante..

Davide.



--
Il problema del capitalismo è che il padrone è troppo ingordo.
Re: OT - La Lista dei grandi 'informatici' [messaggio #126178 è una risposta a message #126176] gio, 06 ottobre 2011 20:49 Messaggio precedenteMessaggio successivo
ZioDave  è attualmente disconnesso ZioDave
Messaggi: 77
Registrato: novembre 2010
Member
Il 06/10/2011 20:31, GbMax78 ha scritto:
>
>> Grazie a costui, riuscivo a connettere le bbs della lontana Australia
>> quando da noi internet non era ancora nata..
>>
>> http://lea.hamradio.si/~s53mv/
>
> Perdona l'ignoranza potresti essere piu' preciso o meglio piu'
> comprensibile ai non addetti ai lavori ?! :)
Sfruttando la comunicazione via radio (vhf) con modem a decodifica psk,
il sistema permetteva di sfruttare il protocollo ax25 dove veniva
incapsulato anche il tcp/ip permettendo così di poter accedere alle
ormai vecchie, ma indimenticabili bbs che erano sulla rete internet..

Una cosa simile ce l'ho ancora attiva sul mio server.. Si può accedere
via radio al mio pc per poi effettuare una connessione via telnet verso
un host remoto e viceversa e linux su questo campo ha il pieno supporto
grazie al protocollo ax25 presente su tutti i kernel..

Posso darti un link in modo che riesci a comprendere meglio ciò che
anche per me, ancora oggi, ha dei lati oscuri :-)

http://www.aribra.it/autocostruzione/svozelj/svhard.htm
http://www.linux-ax25.org/wiki/Main_Page

p.s. Bellissimo il passaggio quando dice che 256kb è una capacità di ram
sufficiente :-D

Ciao, Davide.

--
Il problema del capitalismo è che il padrone è troppo ingordo.
Re: OT - La Lista dei grandi 'informatici' [messaggio #126219 è una risposta a message #126178] gio, 06 ottobre 2011 21:13 Messaggio precedenteMessaggio successivo
GbMax78  è attualmente disconnesso GbMax78
Messaggi: 1475
Registrato: dicembre 2010
Senior Member
> Sfruttando la comunicazione via radio (vhf) con modem a decodifica psk,

In casa mia entravano riviste di elettronica e radiantistica ma non ero
io quello che se ne occupava/leggeva ! :)

Quindi in vhf riuscivi ad arrivare fino in Australia ??? Ma come facevi
a collegarti al server ? Come gli davi l'ip anzi cosa gli davi per
collegarti al server giusto ?

> il sistema permetteva di sfruttare il protocollo ax25 dove veniva
> incapsulato anche il tcp/ip permettendo così di poter accedere alle
> ormai vecchie, ma indimenticabili bbs che erano sulla rete internet..

Ah però... io sinceramente ricordo solo le BBS di McLink quando compravo
a metà anni '90 il mensile MC Microcomputer (se non erro ricordo si
chiamasse cosi') e tra gli annunci alla fine della rivista c'erano
appunto altri utenti che permettevano l'accesso tramite modem telefonico
alle loro BBS !

> Una cosa simile ce l'ho ancora attiva sul mio server.. Si può accedere
> via radio al mio pc per poi effettuare una connessione via telnet verso
> un host remoto e viceversa e linux su questo campo ha il pieno supporto
> grazie al protocollo ax25 presente su tutti i kernel..

Che hardware bisognerebbe avere ? Ci vogliono permessi particolari per
metter su qualcosa di simile a livello di freqeuenze radio ?

> Posso darti un link in modo che riesci a comprendere meglio ciò che
> anche per me, ancora oggi, ha dei lati oscuri :-)
>
> http://www.aribra.it/autocostruzione/svozelj/svhard.htm
> http://www.linux-ax25.org/wiki/Main_Page

Da piccolo avevo una gran passione per le radioline tant'è che mi ero
fatto modificare una radiolina della gig tipo walkie talke e riuscivo a
prendere diverse frequenze, era una figata avere quegli oggetti e
riuscire come per magia a sentire qualcuno che dall'altra parte ti
rispondeva un pò come è avvenuto tempo piu' avanti con la prima
connessione ad internet con il digicom leonardo da 28.800 ! :)

> p.s. Bellissimo il passaggio quando dice che 256kb è una capacità di ram
> sufficiente :-D

Il primo pc che ho usato un IBM PS/1 aveva 4 mega di ram e poi sono
passato ad 8 mega con 8 banchi da uno sul dx2 66 questo per dirti che
una volta ma neanche tanto tempo addietro certi numeri erano molto ma
molto preziosi !

Saluti !
GbMax78
Re: OT - La Lista dei grandi 'informatici' [messaggio #126225 è una risposta a message #126219] gio, 06 ottobre 2011 21:45 Messaggio precedenteMessaggio successivo
ZioDave  è attualmente disconnesso ZioDave
Messaggi: 77
Registrato: novembre 2010
Member
Il 06/10/2011 21:13, GbMax78 ha scritto:
>
>> Sfruttando la comunicazione via radio (vhf) con modem a decodifica psk,
>
> In casa mia entravano riviste di elettronica e radiantistica ma non ero
> io quello che se ne occupava/leggeva ! :)
>
> Quindi in vhf riuscivi ad arrivare fino in Australia ??? Ma come facevi
> a collegarti al server ? Come gli davi l'ip anzi cosa gli davi per
> collegarti al server giusto ?
Ci si collegava ad un nodo supervozelij raggiungibile con il nominativo
di radioamatore assegnato dal Ministero delle Comunicazioni (serve
sostenere un esame di elettronica per averlo e ai miei tempi era
obbligatorio anche conoscere il codice morse con cui ancora oggi
utilizzo per fare i miei collegamenti :-)
>
>>
>> Una cosa simile ce l'ho ancora attiva sul mio server.. Si può accedere
>> via radio al mio pc per poi effettuare una connessione via telnet verso
>> un host remoto e viceversa e linux su questo campo ha il pieno supporto
>> grazie al protocollo ax25 presente su tutti i kernel..
>
> Che hardware bisognerebbe avere ? Ci vogliono permessi particolari per
> metter su qualcosa di simile a livello di freqeuenze radio ?
Come hardware basta un pentium 266, 128mb di ram e una redhat 5.2 :-)
un apparato vhf (anche quelli portatili vanno bene) e un modem tipo tnc2

http://www.ir3ip.net/~iw3grw/index.php/progetti-ragioamatori ali/modem/47-modem-9600-baud-g3ruh.html

Come permessi invece è necessario essere radioamatore e avere un
nominativo rilasciato dal Ministero..


>
>> p.s. Bellissimo il passaggio quando dice che 256kb è una capacità di ram
>> sufficiente :-D
>
> Il primo pc che ho usato un IBM PS/1 aveva 4 mega di ram e poi sono
> passato ad 8 mega con 8 banchi da uno sul dx2 66 questo per dirti che
> una volta ma neanche tanto tempo addietro certi numeri erano molto ma
> molto preziosi !
Erano gli anni quando si erano bruciati gli stabilimenti che costruivano
le ram a Taiwan e i prezzi erano saliti a 1mega = 100.000£ :-)

Davide.

--
Il problema del capitalismo è che il padrone è troppo ingordo.
Re: OT - La Lista dei grandi 'informatici' [messaggio #126226 è una risposta a message #126225] gio, 06 ottobre 2011 22:00 Messaggio precedenteMessaggio successivo
GbMax78  è attualmente disconnesso GbMax78
Messaggi: 1475
Registrato: dicembre 2010
Senior Member
> Ci si collegava ad un nodo supervozelij raggiungibile con il nominativo
> di radioamatore assegnato dal Ministero delle Comunicazioni (serve
> sostenere un esame di elettronica per averlo e ai miei tempi era
> obbligatorio anche conoscere il codice morse con cui ancora oggi
> utilizzo per fare i miei collegamenti :-)

Funzionava tipo un wi-fi ed il suo ssid ? Cioè tu riuscivi a trasmettere
con una sorta di nominativo come ad esempio accade in maniera piu'
banale con il B.T. e qualcuno dall'altra parte ti dava accesso giusto ?

Ma che distanze riuscivi a coprire e che velocità ?

Per il morse ricordo sempre da piccolo di averlo studiato e mi ci
divertivo a "trasmettere" con la radiolina il mio nome ! :)

> Come hardware basta un pentium 266, 128mb di ram e una redhat 5.2 :-)
> un apparato vhf (anche quelli portatili vanno bene) e un modem tipo tnc2
>
> http://www.ir3ip.net/~iw3grw/index.php/progetti-ragioamatori ali/modem/47-modem-9600-baud-g3ruh.html

Quindi hardware piu' che accettabile ! :)

> Come permessi invece è necessario essere radioamatore e avere un
> nominativo rilasciato dal Ministero..

Capito... immagino sia abbastanza difficile riuscire ad averlo...


> le ram a Taiwan e i prezzi erano saliti a 1mega = 100.000£ :-)

Ricordo l'episiodio ma non ricordavo il prezzo ! :)

Saluti !
GbMax78
Re: OT - La Lista dei grandi 'informatici' [messaggio #126227 è una risposta a message #126226] gio, 06 ottobre 2011 22:20 Messaggio precedenteMessaggio successivo
ZioDave  è attualmente disconnesso ZioDave
Messaggi: 77
Registrato: novembre 2010
Member
Il 06/10/2011 22:00, GbMax78 ha scritto:
>
>
> Funzionava tipo un wi-fi ed il suo ssid ? Cioè tu riuscivi a trasmettere
> con una sorta di nominativo come ad esempio accade in maniera piu'
> banale con il B.T. e qualcuno dall'altra parte ti dava accesso giusto ?
Pressapoco.. Più che un wifi, diciamo una connessione telnet o ssh se
visto come impatto visivo.. Si conosceva il call del nodo e lo si
connetteva; il nodo rispondeva con una richiesta di qrz o login dove tu
rispondevi rinviando il tuo nominativo e una volta connesso avevi la
shell o il prompt per poi passare i comandi opportuni..

> Ma che distanze riuscivi a coprire e che velocità ?
La distanza era fondamentale con il primo nodo, perché poi per
connettere gli altri era tutto un salto da un nodo all'altro.. La
velocità era di 1200 baud.. Tanto per fare un'idea, per 100kb c'era un
attesa di circa otto - dieci minuti.. :-)

>> Come permessi invece è necessario essere radioamatore e avere un
>> nominativo rilasciato dal Ministero..
>
> Capito... immagino sia abbastanza difficile riuscire ad averlo...
Oggi quasi lo regalano.. Se ti presenti a dare l'esame e devono fare
numero, ti danno il compitino e la soluzione allegata e considera che
oggi l'esame di morse è stato abolito..

Davide.


--
Il problema del capitalismo è che il padrone è troppo ingordo.
Re: OT - La Lista dei grandi 'informatici' [messaggio #126228 è una risposta a message #126227] gio, 06 ottobre 2011 22:38 Messaggio precedenteMessaggio successivo
GbMax78  è attualmente disconnesso GbMax78
Messaggi: 1475
Registrato: dicembre 2010
Senior Member
> La distanza era fondamentale con il primo nodo, perché poi per
> connettere gli altri era tutto un salto da un nodo all'altro.. La
> velocità era di 1200 baud.. Tanto per fare un'idea, per 100kb c'era un
> attesa di circa otto - dieci minuti.. :-)

Ma una volta loggato non entravi in una sorta di grande rete magari in
stile vpn ? Cioe' te arrivavi al primo nodo poi dovevi riloggarti sul
secondo e cosi' via oppure bastava essere agganciato al primo e arrivavi
ovunque ?

Ma ipoteticamente quant'era la distanza minima del primo nodo a cui ti
connettevi e come faceva a permetterti l'accesso, ti conosceva ? Quanti
nodi ci saranno stati dall'Italia all'Australia ?

> Oggi quasi lo regalano.. Se ti presenti a dare l'esame e devono fare
> numero, ti danno il compitino e la soluzione allegata e considera che
> oggi l'esame di morse è stato abolito..

Ah... mi sa che l'avvento di internet e della banda larga abbia dato la
mazzata finale a questo tipo di "esperienza"...

Saluti.
GbMax78
Re: OT - La Lista dei grandi 'informatici' [messaggio #126229 è una risposta a message #126228] gio, 06 ottobre 2011 22:51 Messaggio precedenteMessaggio successivo
ZioDave  è attualmente disconnesso ZioDave
Messaggi: 77
Registrato: novembre 2010
Member
Il 06/10/2011 22:38, GbMax78 ha scritto:
>> La distanza era fondamentale con il primo nodo, perché poi per
>> connettere gli altri era tutto un salto da un nodo all'altro.. La
>> velocità era di 1200 baud.. Tanto per fare un'idea, per 100kb c'era un
>> attesa di circa otto - dieci minuti.. :-)
>
> Ma una volta loggato non entravi in una sorta di grande rete magari in
> stile vpn ? Cioe' te arrivavi al primo nodo poi dovevi riloggarti sul
> secondo e cosi' via oppure bastava essere agganciato al primo e arrivavi
> ovunque ?
Non proprio.. Entravi in un nodo (per intenderci.. Il NODO era un modem
autogestito che aveva in memoria gli instradamenti per raggiungere altre
destinazioni), da qui lanciavi un comando per vedere gli instradamenti e
le stazioni raggiungibili e poi lanciavi la connessione a uno di questi
e la connessione poteva avvenire ad un altro nodo oppure direttamente ad
una bbs, se questa era visibile sul nodo..
>
> Ma ipoteticamente quant'era la distanza minima del primo nodo a cui ti
> connettevi e come faceva a permetterti l'accesso, ti conosceva ? Quanti
> nodi ci saranno stati dall'Italia all'Australia ?
Il primo nodo potevi averlo anche nella tua città, ma in gran parte era
localizzato in zona strategica e quindi in altura; io da qui dove abito
avevo la possibilità di connettere nodi presenti sul Gran Sasso e sul
Monte Piselli e quando c'era propagazione, anche direttamente verso la
Croazia.. Per arrivare in Australia, potevi anche aver bisogno di
connettere una decina di nodi; una delle cose più snervanti erano i
tempi di risposta e il dubbio che la connessione nel frattempo non fosse
andata in timeout in uno dei nodi che avevi raggiunto.. Per essere più
chiari.. Quando connettevi dieci nodi, eri certo soltanto dei primi due
o tre, ma dopo eri sempre sul "forse ci sono.. forse non più).. a volte
lanciavi un comando e l'ultimo nodo connesso ti rispondeva dopo venti
minuti perché contemporaneamente era utilizzato da altri :-)
>
>> Oggi quasi lo regalano.. Se ti presenti a dare l'esame e devono fare
>> numero, ti danno il compitino e la soluzione allegata e considera che
>> oggi l'esame di morse è stato abolito..
>
> Ah... mi sa che l'avvento di internet e della banda larga abbia dato la
> mazzata finale a questo tipo di "esperienza"...
E' uno dei motivi e anche quella famosa legge dei numeri del business
che ci sta spingendo verso l'abisso...

> Saluti.
> GbMax78

Ciao, Davide.

--
Il problema del capitalismo è che il padrone è troppo ingordo.
Re: OT - La Lista dei grandi 'informatici' [messaggio #126230 è una risposta a message #126229] gio, 06 ottobre 2011 23:12 Messaggio precedenteMessaggio successivo
ZioDave  è attualmente disconnesso ZioDave
Messaggi: 77
Registrato: novembre 2010
Member
Il 06/10/2011 22:51, ZioDave ha scritto:

>> Ma ipoteticamente quant'era la distanza minima del primo nodo a cui ti
>> connettevi >
Nello specifico, da dieci chilometri ad una sessantina di chilometri, ma
è una misura da prendere molto con le molle, perché per ciò che riguarda
la radiofrequenza, tutto dipende da quanto la stazione che devi
connettere è "scoperta" e se in quel momento la propagazione è
favorevole o meno.. considera che il nodo che a volte connettevo in
Croazia direttamente dista ad oltre duecento chiometri da dove abito..



--
Il problema del capitalismo è che il padrone è troppo ingordo.
Re: OT - La Lista dei grandi 'informatici' [messaggio #126232 è una risposta a message #126001] gio, 06 ottobre 2011 23:43 Messaggio precedenteMessaggio successivo
Alessandro Selli  è attualmente disconnesso Alessandro Selli
Messaggi: 242
Registrato: novembre 2010
Senior Member
luke78 ha scritto:
> Comincio io, con qualche nome "sparato" la che mi viene in mente:
>
> Vabbè partiamo da un tal .. Linus Torvalds (e chi cazz'è?) ;)
>
> Poi:
> Linguaggio C e non solo
> Brian Kernighan
> http://en.wikipedia.org/wiki/Brian_Kernighan
> Dennis Ritchie
> http://en.wikipedia.org/wiki/Dennis_Ritchie

Senza andare a pescarne i nomi su Wikipedia, la mia palma per le più
brillanti menti e persone di maggiore ispirazione, tenacia e buon senso
va senza dubbio a:

Programmazione e algoritmi: Edsger Dijkstra
( http://www.britannica.com/EBchecked/topic/863215/Edsger-Dijk stra),
inventore del concetto di semaforo, uno degli artefici della
programmazione strutturata;

Protocolli e Reti: Jonathan Postel
(http://www.isoc.org/awards/postel/nyt.shtml), creatore del sistema di
indirizzi Internet, curatore del registro numeri Internet per la IANA e
dei documenti RFC per la IETF;

Hardware: Dennis C. Hayes
(http://www.ideafinder.com/history/inventors/hayes.htm), inventore del
modem analogico e del set comandi che da lui ha preso il nome.


Ciao,


--
Alessandro Selli http://alessandro.route-add.net
AVVERTENZA: i messaggi inviati a "trappola" non mi arriveranno.
WARNING: messages sent to "trappola" will never reach me.
Re: OT - La Lista dei grandi 'informatici' [messaggio #126281 è una risposta a message #126001] ven, 07 ottobre 2011 00:02 Messaggio precedenteMessaggio successivo
ADPUF  è attualmente disconnesso ADPUF
Messaggi: 7
Registrato: ottobre 2011
Junior Member
luke78, 14:26, giovedì 6 ottobre 2011:

> Comincio io, con qualche nome "sparato" la che mi viene in
> mente:


Wirth, Dijkstra, Knuth, ecc...


--
+¿+
----
Re: OT - La Lista dei grandi 'informatici' [messaggio #126291 è una risposta a message #126230] ven, 07 ottobre 2011 01:29 Messaggio precedenteMessaggio successivo
NicoKid  è attualmente disconnesso NicoKid
Messaggi: 212
Registrato: novembre 2010
Senior Member
ZioDave wrote:

> Il 06/10/2011 22:51, ZioDave ha scritto:
>
>>> Ma ipoteticamente quant'era la distanza minima del primo nodo a cui ti
>>> connettevi >
> Nello specifico, da dieci chilometri ad una sessantina di chilometri, ma
> è una misura da prendere molto con le molle, perché per ciò che riguarda
> la radiofrequenza, tutto dipende da quanto la stazione che devi
> connettere è "scoperta" e se in quel momento la propagazione è
> favorevole o meno.. considera che il nodo che a volte connettevo in
> Croazia direttamente dista ad oltre duecento chiometri da dove abito..

Ah, ecco la vedevo dura arrivare in Australia in vhf senza "ponti" per
strada.

Nicola.

--
chi va pian va san e va lontan
Re: OT - La Lista dei grandi 'informatici' [messaggio #126305 è una risposta a message #126291] ven, 07 ottobre 2011 08:08 Messaggio precedenteMessaggio successivo
ZioDave  è attualmente disconnesso ZioDave
Messaggi: 77
Registrato: novembre 2010
Member
Il 07/10/2011 01:29, NicoKid ha scritto:
> ZioDave wrote:
>
>> Il 06/10/2011 22:51, ZioDave ha scritto:
>>
>>>> Ma ipoteticamente quant'era la distanza minima del primo nodo a cui ti
>>>> connettevi>
>> Nello specifico, da dieci chilometri ad una sessantina di chilometri,
cut..
> Ah, ecco la vedevo dura arrivare in Australia in vhf senza "ponti" per
> strada.

Beh!.. Ti è sfuggito qualche mio post precedente, perché è descritto in
modo abbastanza netto ;-)

Davide.

--
Il problema del capitalismo è che il padrone è troppo ingordo.
Re: OT - La Lista dei grandi 'informatici' [messaggio #126349 è una risposta a message #126227] ven, 07 ottobre 2011 11:23 Messaggio precedenteMessaggio successivo
Ryoga Hibiki  è attualmente disconnesso Ryoga Hibiki
Messaggi: 15
Registrato: aprile 2011
Junior Member
Il 06/10/2011 22:20, ZioDave ha scritto:
[cut]
>> Ma che distanze riuscivi a coprire e che velocità ?
> La distanza era fondamentale con il primo nodo, perché poi per
> connettere gli altri era tutto un salto da un nodo all'altro.. La
> velocità era di 1200 baud.. Tanto per fare un'idea, per 100kb c'era un
> attesa di circa otto - dieci minuti.. :-)
>
[cut]
scusa da totale ignorante in materia di radio ma questo?
http://lea.hamradio.si/~s53mv/tnc10m/tnc10m.html

non e' per "connessioni" a 10mbit? (leggo sul sito in giro anche 12 mbit
bidirezionali)

ciao




--
Ciao!
Nobuteru
Jabber ID nobuteru@jabber.org
Download free Jabber client from www.jabber.org
Re: OT - La Lista dei grandi 'informatici' [messaggio #126427 è una risposta a message #126349] ven, 07 ottobre 2011 13:19 Messaggio precedenteMessaggio successivo
ZioDave  è attualmente disconnesso ZioDave
Messaggi: 77
Registrato: novembre 2010
Member
Il 07/10/2011 11:23, Ryoga Hibiki ha scritto:
> Il 06/10/2011 22:20, ZioDave ha scritto:
> [cut]
>>> Ma che distanze riuscivi a coprire e che velocità ?
>> La distanza era fondamentale con il primo nodo, perché poi per
>> connettere gli altri era tutto un salto da un nodo all'altro.. La
>> velocità era di 1200 baud.. Tanto per fare un'idea, per 100kb c'era un
>> attesa di circa otto - dieci minuti.. :-)
>>
> [cut]
> scusa da totale ignorante in materia di radio ma questo?
> http://lea.hamradio.si/~s53mv/tnc10m/tnc10m.html
>
> non e' per "connessioni" a 10mbit? (leggo sul sito in giro anche 12 mbit
> bidirezionali)
>
> ciao
>
Negli anni 90 c'erano due tipi di tnc.. uno a 1200baud che si
utilizzava in vhf (144mhz) e un altro a 9600baud utilizzato sulle
frequenze uhf (430mhz).. I modem più utilizzati erano quelli a 1200baud
per lo più per motivi logistici.. Un traffico a 1200baud non richiedeva
modifiche alle radio, mentre a 9600baud era necessario modificare gli
apparati per "allargare" la banda di ricezione e l'operazione non era
alla portata di tutti. Questo che si vede sulla foto è il modem (nodo)
al quale noi utenti ci connettavamo.. La sua velocità era sfruttata
appieno per comunicare con gli altri nodi, ma noi utenti avevamo sempre
i 1200 baud in vhf, o 9600 in uhf.

--
Il problema del capitalismo è che il padrone è troppo ingordo.
Re: OT - La Lista dei grandi 'informatici' [messaggio #126432 è una risposta a message #126232] ven, 07 ottobre 2011 14:02 Messaggio precedenteMessaggio successivo
GbMax78  è attualmente disconnesso GbMax78
Messaggi: 1475
Registrato: dicembre 2010
Senior Member
> Hardware: Dennis C. Hayes
> (http://www.ideafinder.com/history/inventors/hayes.htm), inventore del
> modem analogico e del set comandi che da lui ha preso il nome.

Ed io che ho sempre pensato che HAYES fosse l'acronimo di qualcosa.... e
invece è proprio l'inventore del modem analogico e dei comandi ! :)

Saluti.
GbMax78
Re: OT - La Lista dei grandi 'informatici' [messaggio #126433 è una risposta a message #126229] ven, 07 ottobre 2011 14:14 Messaggio precedenteMessaggio successivo
GbMax78  è attualmente disconnesso GbMax78
Messaggi: 1475
Registrato: dicembre 2010
Senior Member
> Non proprio.. Entravi in un nodo (per intenderci.. Il NODO era un modem
> autogestito che aveva in memoria gli instradamenti per raggiungere altre
> destinazioni), da qui lanciavi un comando per vedere gli instradamenti e
> le stazioni raggiungibili e poi lanciavi la connessione a uno di questi
> e la connessione poteva avvenire ad un altro nodo oppure direttamente ad
> una bbs, se questa era visibile sul nodo..

Alquanto macchinoso arrivare ad una determinata destinazione però al
tempo stesso affascinante perchè ci arrivavi a piccoli passi antenna
dopo antenna ! :)

> Il primo nodo potevi averlo anche nella tua città, ma in gran parte era
> localizzato in zona strategica e quindi in altura; io da qui dove abito

Immaginavo, però questi nodi chi li gestiva ? C'era un privato che si
metteva l'antenna sul tetto e faceva da ripetitore e trasmettitore di
segnale ?

> avevo la possibilità di connettere nodi presenti sul Gran Sasso e sul
> Monte Piselli e quando c'era propagazione, anche direttamente verso la
> Croazia.. Per arrivare in Australia, potevi anche aver bisogno di

Quindi se tanto mi da tanto abiti a cavallo tra Marche ed Abruzzo ?
Quando passo verso Grottammare c'è una casa che ha antenne cosi' giganti
sul tetto tali secondo me da riuscire a comunicare anche con il Padre
eterno ! :)

> connettere una decina di nodi; una delle cose più snervanti erano i
> tempi di risposta e il dubbio che la connessione nel frattempo non fosse
> andata in timeout in uno dei nodi che avevi raggiunto.. Per essere più

Azz...

> chiari.. Quando connettevi dieci nodi, eri certo soltanto dei primi due
> o tre, ma dopo eri sempre sul "forse ci sono.. forse non più).. a volte
> lanciavi un comando e l'ultimo nodo connesso ti rispondeva dopo venti
> minuti perché contemporaneamente era utilizzato da altri :-)

Diciamo che con la frenesia moderna oggi sarebbe improponibile una
tempistica del genere però all'epoca non essendoci la "concorrenza" di
internet dev'esser stata una figata riuscire a comunicare per di piu'
scambiando dati con l'altra parte del mondo !

> E' uno dei motivi e anche quella famosa legge dei numeri del business
> che ci sta spingendo verso l'abisso...

Eggià, e pensare che alla fin fine potrebbero essere persone comuni che
modificando le proprie abitudini potrebbero o meno far decollare o
affossare certi modelli di business !

Saluti.
GbMax78
Re: OT - La Lista dei grandi 'informatici' [messaggio #126459 è una risposta a message #126305] ven, 07 ottobre 2011 14:20 Messaggio precedenteMessaggio successivo
NicoKid  è attualmente disconnesso NicoKid
Messaggi: 212
Registrato: novembre 2010
Senior Member
ZioDave wrote:

> Il 07/10/2011 01:29, NicoKid ha scritto:
>> ZioDave wrote:
>>
>>> Il 06/10/2011 22:51, ZioDave ha scritto:
>>>
>>>>> Ma ipoteticamente quant'era la distanza minima del primo nodo a cui ti
>>>>> connettevi>
>>> Nello specifico, da dieci chilometri ad una sessantina di chilometri,
> cut..
>> Ah, ecco la vedevo dura arrivare in Australia in vhf senza "ponti" per
>> strada.
>
> Beh!.. Ti è sfuggito qualche mio post precedente, perché è descritto in
> modo abbastanza netto ;-)

Ops, hai ragione. Sarà stata l'ora tarda.
:O

Nicola.

--
chi va pian va san e va lontan
Re: OT - La Lista dei grandi 'informatici' [messaggio #126460 è una risposta a message #126427] ven, 07 ottobre 2011 15:16 Messaggio precedenteMessaggio successivo
Ryoga Hibiki  è attualmente disconnesso Ryoga Hibiki
Messaggi: 15
Registrato: aprile 2011
Junior Member
Il 07/10/2011 13:19, ZioDave ha scritto:
[cut]
> Negli anni 90 c'erano due tipi di tnc.. uno a 1200baud che si
> utilizzava in vhf (144mhz) e un altro a 9600baud utilizzato sulle
> frequenze uhf (430mhz).. I modem più utilizzati erano quelli a 1200baud
> per lo più per motivi logistici.. Un traffico a 1200baud non richiedeva
> modifiche alle radio, mentre a 9600baud era necessario modificare gli
> apparati per "allargare" la banda di ricezione e l'operazione non era
> alla portata di tutti. Questo che si vede sulla foto è il modem (nodo)
> al quale noi utenti ci connettavamo.. La sua velocità era sfruttata
> appieno per comunicare con gli altri nodi, ma noi utenti avevamo sempre
> i 1200 baud in vhf, o 9600 in uhf.
>
quindi sono 12 mbit bidirezionali ripartiti su N connessioni...
giusto?

sempre per curiosita', questa tecnologia e' "morta" qua o c'e' ancora
qualcosa in giro che va avanti per conto suo?
mi sembra utile per connettere per esempio luoghi isolati non
raggiungibili da connessioni via cavo

--
Ciao!
Nobuteru
Jabber ID nobuteru@jabber.org
Download free Jabber client from www.jabber.org
Re: OT - La Lista dei grandi 'informatici' [messaggio #126465 è una risposta a message #126460] ven, 07 ottobre 2011 16:55 Messaggio precedenteMessaggio successivo
ZioDave  è attualmente disconnesso ZioDave
Messaggi: 77
Registrato: novembre 2010
Member
Il 07/10/2011 15:16, Ryoga Hibiki ha scritto:

> quindi sono 12 mbit bidirezionali ripartiti su N connessioni...
> giusto?
>
> sempre per curiosita', questa tecnologia e' "morta" qua o c'e' ancora
> qualcosa in giro che va avanti per conto suo?
> mi sembra utile per connettere per esempio luoghi isolati non
> raggiungibili da connessioni via cavo
>
Non so se in qualche parte dell'Europa il sistema funziona ancora.. Qui
in Italia, dalle notizie che ho, il packet e i tnc sono utilizzati
unicamente per il servizio aprs, che sarebbe un sistema di
localizzazione via vhf.. A prima vista sembrerebbe un sistema obsoleto e
non più efficiente, ma in realtà, quando c'è stato il terremoto in
abruzzo, è stato il solo sistema che ci permetteva di localizzare le
stazioni che si recavano sul posto, avendo in quel momento tutta la rete
della telefonia mobile oscurata e i ponti radio spenti.. Ma comunque
sia, sempre un sistema riservato all'utilizzo di chi ha un nominativo di
radioamatore.

Ma per quel tipo di conneeesioni che (forse) intendi tu, oggi abbiamo il
wireless e gli hot spot.. Io da qui insieme ad altri avevamo creato una
"lan" tra noi, soltanto con dei router (wrt54gl e firmware open) e con
delle antenne autocostruite (quelle che si vedono nei link con i
barattoli del caffè).. non propriamente legale per ciò che riguarda il
passaggio di onde elettromagnetiche sul suolo pubblico (anche se la mia
licenza di radioamatore mi abilita legittimamente a fare certe
configurazioni), ma nessuno di noi dava un accesso a internet
all'altro.. Era solo un modo per sperimentare e avere delle risorse in
comune :-)


Davide.

--
Il problema del capitalismo è che il padrone è troppo ingordo.
Re: OT - La Lista dei grandi 'informatici' [messaggio #126502 è una risposta a message #126465] ven, 07 ottobre 2011 18:27 Messaggio precedenteMessaggio successivo
GbMax78  è attualmente disconnesso GbMax78
Messaggi: 1475
Registrato: dicembre 2010
Senior Member
> barattoli del caffè).. non propriamente legale per ciò che riguarda il
> passaggio di onde elettromagnetiche sul suolo pubblico (anche se la mia
> licenza di radioamatore mi abilita legittimamente a fare certe
> configurazioni), ma nessuno di noi dava un accesso a internet
> all'altro.. Era solo un modo per sperimentare e avere delle risorse in
> comune :-)

Basta comunicare tramite apposito modulo alla questura di zona che
apparati usi, su che frequenza, etc. e si può usare il wi-fi anche su
suolo pubblico per fare ad esempio un bridge tra due sedi.

http://www.sviluppoeconomico.gov.it/index.php?option=com_con tent&view=article&viewType=1&idarea1=593&ida rea2=0&idarea3=0&idarea4=0&andor=AND&section id=0&andorcat=AND&partebassaType=0&idareaCalenda rio1=0&MvediT=1&showMenu=1&showCat=1&showArc hiveNewsBotton=0&idmenu=2263&id=68338

Saluti.
GbMax78
Re: OT - La Lista dei grandi 'informatici' [messaggio #126635 è una risposta a message #126460] ven, 07 ottobre 2011 23:19 Messaggio precedenteMessaggio successivo
ADPUF  è attualmente disconnesso ADPUF
Messaggi: 7
Registrato: ottobre 2011
Junior Member
Ryoga Hibiki, 15:16, venerdì 7 ottobre 2011:
> Il 07/10/2011 13:19, ZioDave ha scritto:
>
>> Negli anni 90 c'erano due tipi di tnc.. uno a 1200baud che
>> si utilizzava in vhf (144mhz) e un altro a 9600baud
>> utilizzato sulle frequenze uhf (430mhz).. I modem più
>> utilizzati erano quelli a 1200baud per lo più per motivi
>> logistici.. Un traffico a 1200baud non richiedeva modifiche
>> alle radio, mentre a 9600baud era necessario modificare gli
>> apparati per "allargare" la banda di ricezione e l'operazione
>> non era alla portata di tutti. Questo che si vede sulla foto
>> è il modem (nodo) al quale noi utenti ci connettavamo.. La
>> sua velocità era sfruttata appieno per comunicare con gli
>> altri nodi, ma noi utenti avevamo sempre i 1200 baud in vhf,
>> o 9600 in uhf.
>>
> quindi sono 12 mbit bidirezionali ripartiti su N
> connessioni... giusto?
>
> sempre per curiosita', questa tecnologia e' "morta" qua o c'e'
> ancora qualcosa in giro che va avanti per conto suo?
> mi sembra utile per connettere per esempio luoghi isolati non
> raggiungibili da connessioni via cavo


Quando Internet finirà in mano al Dittatore Mondiale queste
tecnologie saranno usate dai dissidenti sotterranei
clandestini...


--
+¿+
----
Re: OT - La Lista dei grandi 'informatici' [messaggio #126773 è una risposta a message #126281] sab, 08 ottobre 2011 14:38 Messaggio precedenteMessaggio successivo
daniele  è attualmente disconnesso daniele
Messaggi: 600
Registrato: novembre 2010
Senior Member
ADPUF <flyhunter@mosq.it> writes:

> Luke78, 14:26, giovedì 6 ottobre 2011:
>
>> Comincio io, con qualche nome "sparato" la che mi viene in
>> mente:
>
>
> Wirth, Dijkstra, Knuth, ecc...

Ecco, mi sorprendevo di come nessuno avesse ancora citato Don Knuth
--
"Sono loggato, dunque sono."
Re: OT - La Lista dei grandi 'informatici' [messaggio #126774 è una risposta a message #126064] sab, 08 ottobre 2011 14:38 Messaggio precedenteMessaggio successivo
daniele  è attualmente disconnesso daniele
Messaggi: 600
Registrato: novembre 2010
Senior Member
"Daveeno (was: uno)" <non@telodico.it> writes:

> Siete dei volgari sessisti :-)
>
> Nessuno che nomini Augusta Ada Byron, duchessa
> di Lovelace, la prima programmatrice (il linguaggio
> ADA prende da lei il suo nome).

Mi sono sempre chiesto... ma programmatrice di cosa?
--
Chi vive isolato segue i suoi gusti
e si irrita contro ogni consiglio.
-- Salomone, "I Proverbi", dalla Bibbia
Re: OT - La Lista dei grandi 'informatici' [messaggio #127272 è una risposta a message #126773] dom, 09 ottobre 2011 23:06 Messaggio precedenteMessaggio successivo
ADPUF  è attualmente disconnesso ADPUF
Messaggi: 7
Registrato: ottobre 2011
Junior Member
daniele.g, 14:38, sabato 8 ottobre 2011:
> ADPUF <flyhunter@mosq.it> writes:
>> Luke78, 14:26, giovedì 6 ottobre 2011:
>>
>>> Comincio io, con qualche nome "sparato" la che mi viene in
>>> mente:
>>
>> Wirth, Dijkstra, Knuth, ecc...
>
> Ecco, mi sorprendevo di come nessuno avesse ancora citato Don
> Knuth


Mettiamoci anche John McCarthy (Lisp)
http://en.wikipedia.org/wiki/John_McCarthy_(computer_scientist)


--
+¿+
----
Re: OT - La Lista dei grandi 'informatici' [messaggio #127331 è una risposta a message #127272] lun, 10 ottobre 2011 00:24 Messaggio precedenteMessaggio successivo
ZioDave  è attualmente disconnesso ZioDave
Messaggi: 77
Registrato: novembre 2010
Member
Il 09/10/2011 23:06, ADPUF ha scritto:
> daniele.g, 14:38, sabato 8 ottobre 2011:
>> ADPUF<flyhunter@mosq.it> writes:
>>> Luke78, 14:26, giovedì 6 ottobre 2011:
>>>
>>>> Comincio io, con qualche nome "sparato" la che mi viene in
>>>> mente:
>>>
>>> Wirth, Dijkstra, Knuth, ecc...
>>
>> Ecco, mi sorprendevo di come nessuno avesse ancora citato Don
>> Knuth
>
>
> Mettiamoci anche John McCarthy (Lisp)
> http://en.wikipedia.org/wiki/John_McCarthy_(computer_scientist)
>
>
ed anche Hans Reiser

--
Il problema del capitalismo è che il padrone è troppo ingordo.
Re: OT - La Lista dei grandi 'informatici' [messaggio #127345 è una risposta a message #127331] lun, 10 ottobre 2011 08:27 Messaggio precedente
ValeRyo Saeba  è attualmente disconnesso ValeRyo Saeba
Messaggi: 62
Registrato: dicembre 2010
Member
"ZioDave" <fatti@miei.it> ha scritto nel messaggio
news:j6t6un$ba2$1@speranza.aioe.org

> ed anche Hans Reiser

Che pu essere sicuramente definito "genio folle" :-/


--
ValeRyo
XT600 "Katoki Pajama" - http://www.slimmit.com/go.asp?7Y9
GamerTag: http://card.mygamercard.net/IT/nxe/ValeRyo76.png
Argomento precedente:aggiungere un hard disk.
Argomento successivo:[FAQ][20111010] Link per i nuovi utenti di ICOLI
Vai al forum:
  


Ora corrente: dom dic 17 18:51:42 CET 2017

Tempo totale richiesto per generare la pagina: 0.01116 secondi
.:: Contatti :: Home ::.

Powered by: FUDforum 3.0.2.
Copyright ©2001-2010 FUDforum Bulletin Board Software

Live Support